Primo mese su Facebook
dopo il digiuno dal Social Network 1


Do you have a Facebook ?

E’ trascorso un mese dal mio rientro su Facebook e devo confessare che l’interesse per il social network planetario è stato praticamente nullo.
La bacheca si aggiorna automaticamente ogni volta che scrivo un articolo sul mio blog, così come i cinguettii di Twitter appaiono istantaneamente sul profilo.

Ho bloccato tutte le possibilità di condividere sulla mia pagina altri contenuti e non posso essere taggato nelle immagini.
Le mie foto vengono caricate su Picasa e tutti i testi da me scritti risiedono nel mio sito sotto licenza Creative Commons.
Unica operazione che svolgo manualmente su Facebook è la gestione delle amicizie.

Per quanto riguarda i messaggi privati persevero a disincentivarne l’uso per relazionare con me, suggerendo invece la mail, costantemente monitorata dal sottoscritto.
Le rapide sbirciate al muro elettronico mi confermano purtroppo l’inarrestabile sovraccarico di informazioni, buona parte delle quali totalmente inutili.

Con questo non voglio dire che Facebook sia inutile anzi, lo ritengo il miglior strumento per cominciare ad avvicinarsi alla rete.

Mia madre, ultra settantenne, ha ritrovato persone, costruito nuove relazioni, e giornalmente scrive, commenta ed interagisce col mondo; ovviamente nel frattempo, imparando ad accendere un pc, usare un mouse ed una tastiera, cliccare dei link.

Continuo però a non reputarlo il centro del mio mondo sociale web.

La sola idea che un giorno, un non precisato membro dello staff, decidesse di bloccare il mio profilo, mi spinge a rimanere unico e solo proprietario della mia identità digitale.

Chiedo scusa a tutti coloro i quali, dopo aver commentato un link automatico al mio blog, non avessero ricevuto risposta; facilmente perdo dei passaggi a causa della struttura ormai eccessivamente caotica della piattaforma. (traduzione genovese: non si capisce più un belino )


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento su “Primo mese su Facebook
dopo il digiuno dal Social Network